Alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe

6 segnali di dipendenza dall’alcol

Schemi di trattamento di alcolizzato forte bere

La bibliografia, qui non inclusa, liberamente scaricabile nelle pagine web di Eluthera, alla sezione materiali della scheda libro.

Violenza ginocida e globalizzazione II. Societ senza violenza III. Gli stupri IV. I maltrattamenti su mogli e figli V. Gli omicidi e i ginocidi VI. Violenza culturale, istituzionale, economica VII. Uno sguardo comparativo VIII. Italia: lamore che uccide IX. Scandinavia: gente senza onore X. Americhe: padroni e schiave del mondo XI. Europa dellEst: il rinascimento del patriarcato XII. Il mondo musulmano: E lonore, lavete poi salvato? Forse c stato un tempo in cui uomini e donne hanno vissuto in armonia.

Forse quando gli alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe umani veneravano la dea madre come simbolo di fertilit, di continuit della vita, questa devozione costituiva la trasposizione sul piano ideale e rituale del rispetto esistente nelle relazioni tra i sessi: il linguaggio della dea Gimbutas Purtroppo lo ignoriamo: di quellepoca di caccia e raccolta restano pitture rupestri, incisioni e statuette, troppo poco per non alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe ricorrere a mere supposizioni, a fantasie molto pi rivelatrici del mondo culturale di chi le propone che della vita sociale di quellepoca preistorica.

Nel nostro tempo invece i luoghi in cui le regole sociali prescrivono il rispetto e la reciproca stima tra il sesso maschile e quello femminile sono scarsi, limitati, circoscritti. Le pessimiste dicono: inesistenti, o comunque in via di estinzione, come piccole comunit delle foreste dellIndia o degli altipiani della Nuova Guinea.

Alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe maggior parte delle culture, a chi appartiene al gruppo degli uomini si insegna la superiorit su chi appartiene al gruppo delle donne e su quei maschi che assumono sembianze o comportamenti etichettati come femminili. Viceversa, a chi appartiene al sesso femminile si insegnano sottomissione, docilit e regole molteplici, poi interiorizzate, che impongono di controllarsi, di modificarsi per apparire desiderabili e innocue, e soprattutto di badare alla propria castit.

Mentre al maschio tutto dovuto, la femmina non ha diritto a nulla. Questa rigida separazione tra i sessi con la prescrizione della subordinazione del sesso femminile a quello maschile la radice della violenza che vogliamo chiamare ginocida. Tale violenza presente, oltre che negli atti individuali di aggressione, anche nelle norme sociali che giustificano questi atti, ad esempio dandone la colpa alla scarsa moralit della vittima, punendola per non aver adempiuto al ruolo femminile, e in quelle che prescrivono violenze espressamente mirate al sesso femminile, come luccisione per adulterio, le mutilazioni genitali che hanno proprio lo scopo di costruire la versione socialmente accettata del sesso femminilela sistematica denutrizione e discriminazione delle figlie femmine.

Ed il risultato di uneducazione maschile che esalta laggressivit, di un ideale di virilit violenta in cui vengono cresciuti i maschi. La violenza ginocida una categoria che comprende anche la violenza che i maschi scatenano contro quegli uomini, adolescenti, bambini che non adempiono il loro ruolo maschile e vengono giudicati deboli, perdenti, simili alle donne, ovvero effeminati forse ancora pi degradati delle donne stesse, poich hanno perso la loro posizione dominante mentre le femmine, per definizione, non possono raggiungerla1.

Le parole ginocidio, femicidio, femminicidio sono state coniate dal femminismo negli alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe Settanta Jane Caputi, Mary DalyAndrea Dworkin, Antoinette FouqueDiana Russell e molte altre2 per indicare non solo gli assassinii di donne ma anche tutta la violenza che si rivolge contro lessere donna, contro il femminile, a causa del disprezzo sociale e della brama di controllo sui corpi femminili da parte del sistema di potere maschile, il patriarcato.

E dunque gli esecutori di questa violenza, che certo pu alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe anche fino allomicidio, possono essere uomini ma anche donne un esempio sono le anziane che eseguono le mutilazioni genitali sulle bambine. La creazione di una particolare categoria di violenza ginocida importante perch le statistiche mostrano una prevalenza. Ma questa protezione del genere femminile semplicemente la limitazione del movimento delle femmine negli spazi pubblici da parte di norme sociali oppressive o semplicemente della paura degli uomini.

Infatti, cos come la violenza sugli uomini viene esercitata in massima parte da altri uomini, anche le donne vittime di violenza lo sono per mano maschile. Gli stessi protettori delle donne, i loro compagni, familiari e amici maschi, sono coloro che perpetrano la maggioranza delle violenze ginocide.

Le femmine vengono rinchiuse nelle case per proteggerle o per proteggerne la virtma per loro la casa il luogo pi pericoloso. Nel primo capitolo presenteremo il dibattito tra i due schieramenti politico-intellettuali contrapposti. Se alcuni ritengono che lapprofondimento dei legami economici e culturali tra le diverse aree del mondo, la globalizzazione degli ultimi anni, abbia portato benefici alle donne, altri sono invece convinti che essa abbia peggiorato la situazione in alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe vivono gran parte delle donne del mondo.

Il tentativo di suffragare luna o laltra ipotesi attraverso prove empiriche sar il filo rosso che attraversa questo libro. Ancora oggi esistono, in alcune parti del mondo poco popolate e relativamente isolate, gruppi umani che mantengono modi di vita tradizionali che discendono dalle societ senza scrittura e nei quali non esiste violenza ginocida: ce ne occuperemo in dettaglio nel secondo capitolo. Proprio questa variabilit nella posizione sociale delle donne, e nelle circostanze in cui la violenza ginocida perpetrata, permette di individuare in quali situazioni la violenza diminuisce, quali fattori possono tenerla a freno.

Questo sar il tema dei quattro capitoli che seguono, su stupri, maltrattamenti, omicidi e violenza culturale, istituzionale ed economica, in cui esporremo le ricerche sullincidenza e sulle motivazioni di ciascuno di questi misfatti. Note allIntroduzione 1. Tuttavia in questo lavoro parleremo molto poco della violenza omofobica, semplicemente per mancanza di spazio.

Di questa versione particolare della violenza ginocida si sa ancora meno rispetto a quella contro le donne, data linvisibilit in cui alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe la gran parte degli omosessuali. Solo i casi pi clamorosi vengono alla luce, come luccisione di Matthew Shepard negli Stati Uniti, le condanne a morte del regime iraniano, gli arresti di massa qualche anno fa in Egitto, gli squadroni della morte in Brasile e Messico.

Aggiungerei che solo da pochi anni che iniziata una riflessione sul bullismo nelle scuole, che spesso prende di mira leffeminatezza alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe maschi. Vedi Radford e Russell e Russell e Harmes La violenza degli uomini contro le donne violenza psicologica, fisica e sessuale sia su donne adulte che su ragazze e bambine ha tre importanti dimensioni: 1 le circostanze in cui perpetrata; 2 i luoghi; 3 la sua legittimit o illegittimit.

Le circostanze del ginocidio si suddividono analiticamente in situazioni di pace o di guerra1. I diversi luoghi in cui pu avvenire alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe il chiuso delle case, in strada, oppure i luoghi di lavoro, dove la violenza varia in gravit dai ricatti e dalle molestie sessuali fino allo stupro e persino allomicidio2.

Lultima dimensione analitica il contrasto tra la prescrizione culturale o viceversa la punibilit giuridica della violenza: lobiettivo politico delle donne quello di rendere la violenza ginocida illegale.

Tra le situazioni in cui le vittime sono designate come tali. Soprattutto in questi casi evidente come il fine della violenza sia la legittimazione del dominio delluomo sulla propria donna, giustificato dal concetto di onore e dal sentimento, cui non si vogliono porre freni o limiti, della gelosia. E un altro bersaglio della violenza ginocida sono coloro che deviano dallobbligo sociale alleterosessualit da viversi solo nel matrimonio: sono chiamate puttane e lesbiche, inferiori tra le inferiori.

Vi inoltre la violenza legata alla procreazione, che colpisce direttamente la capacit riproduttiva femminile: la sterilizzazione forzata, limposizione dellaborto o la costrizione a portare a termine la gravidanza, le proibizioni legali poste alla contraccezione e allinterruzione di gravidanza, limposizione di rapporti sessuali in cui vi il rischio di gravidanze non desiderate.

Siccome in molte. Le stesse leggi che proibiscono di abortire negli ospedali o di ricorrere a metodi chimici esercitano violenza esponendo le donne ai rischi dellaborto clandestino, tra cui quello di una morte orribile per emorragia.

Violenza anche lignoranza sul proprio corpo, sulle conseguenze della sessualit: non sapere come vengono concepiti i bambini, non sapere quali sono i modi di trasmissione delle malattie veneree, non sapere che una vergine non sempre ha limene chiuso, che non sempre durante il primo coito esso si lacera sanguinando, unignoranza che pu avere conseguenze terribili.

La violenza apertamente esercitata alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe un indicatore molto imperfetto della condizione femminile, che quello che realmente importa. L dove vi sottomissione assoluta, l dove la donna non ha possibilit di vita se non si assoggetta, l dove si identifica pienamente nel ruolo subordinato socialmente imposto, la rassegnazione evita minacce e percosse. Tale assenza esteriore di violenza ha lo stesso significato della violenza pi estrema: qui la schiavit la pi assoluta.

Riflettere sulla sottomissione e sulla rassegnazione pone quindi il problema della soggettivit della definizione di violenza come del resto della definizione di tutti i fenomeni umani : la violenza importante solo se soggettivamente percepita?

Se osservatrice e osservata hanno parametri di giudizio diversi, a chi dar credito? Pu esistere una definizione oggettiva di violenza? Un atto di violenza un atto finalizzato, attraverso il dolore fisico o psicologico, a piegare la volont di una persona, a sottometterla al proprio volere. Non importa quanto il perpetratore o la vittima siano convinti della sua rispondenza a norme sociali: per losservatore che vede i fatti e le alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe conseguenze, questo atto senza dubbio unazione violenta4.

Se la violenza subita ritenuta legittima, se lunico modo di interazione sperimentato come accade ai figli di un padre violentoessa non sar per questo priva di conseguenze sul benessere non solo fisico ma anche e soprattutto psicologico di chi la subisce, e questo anche nel caso in cui la vittima la accetti, non se ne lamenti, non cerchi neppure una via di uscita proprio perch ritiene che sia questa la normalit.

Per valutare la posizione delle donne con un metro oggettivo, senza farsi trarre in inganno dallacquiescenza di coloro che sono talmente schiacciate da un potere maschile e tradizionale da aver rinunciato persino alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe desiderare una condizione migliore, la filosofa statunitense Martha Nussbaum ha applicato ai rapporti tra i sessi lapproccio basato sulle capacit delleconomista indiano Amartya Sen.

Sen riconosce il problema delladattivit delle preferenze, cio del fatto che normalmente si esercita la facolt di scelta solo tra gli obiettivi che sono effettivamente raggiungibili, e dunque la scelta non un buon criterio per giudicare la volontariet alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe unazione.

Scrive Nussbaum:. Se qualcuno che non ha diritti di propriet legalmente riconosciuti, che non ha istruzione formale, che non ha diritto al divorzio, che sar probabilmente picchiata se cerca impiego fuori casa, dice di condividere le tradizioni di pudore, castit e sacrificio personale, si pu dubitare che queste siano le ultime parole al riguardo Nussbaum Il metro di giudizio dunque verificare quali alternative alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe concretamente alla portata di quella donna, di quel gruppo femminile, con un approccio che detto delle capacit perch vuole garantire a tutte e a tutti lo sviluppo di capacit umane fondamentali mediante la garanzia della soddisfazione dei bisogni essenziali alla vita umana, nonch dellaccesso allistruzione, della parit giuridica e di una pari considerazione sociale delle donne rispetto agli uomini.

Infatti, solo nel momento in alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe si intravede unalternativa che il comportamento violento, fino ad allora subto, diventa inaccettabile e viene finalmente nominato come tale. A volte sufficiente una pausa di riflessione, un confronto con persone che provengono da un ambiente diverso, una convalida della propria percezione di ingiustizia: Mio marito mi picchia, viene a letto con me quando non voglio e io devo obbedire.

Prima di venire intervistata non ci pensavo veramente. Pensavo che fosse naturale. Per un marito questo il giusto modo di comportarsi, ha dichiarato una donna bengalese nellambito di uninchiesta sulla violenza dellOrganizzazione mondiale per la sanit Krug et al. Ampliare le capacit delle donne non cosa facile: implica azioni culturali, ma ancora di pi mutamenti materiali. Il femmi. E il femminismo stato anche definito una rivoluzione riuscita, dal momento che le sue richieste di mutamento sociale si sono in una certa misura avverate, ad esempio la crescente partecipazione delle alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe al mercato del lavoro in tutti i ruoli, o la concezione giuridica della donna come persona, come individuo, o meglio individua che sta alla pari con luomo di fronte alla legge, legge che deve tenere conto della sua volont e delle sue scelte al pari di quelle degli uomini.

Questa concezione generale ha avuto alcuni capisaldi legislativi concreti: il voto naturalmente e il divieto di discriminazione in base al sesso, ma altrettanto importanti sono state lemancipazione delle donne sposate dallautorit maritale e lintroduzione della parit tra i coniugi perch si abbandonasse la concezione della famiglia come soggetto collettivo rappresentato dalla volont del suo capo sintende maschio. Unaltra vittoria culturale del femminismo che cambiata la considerazione sociale della sessualit femminile: era un bene custodito dalla famiglia, di cui il futuro marito si sarebbe appropriato, e a questa concezione facevano da corollari la comprensione e giustificazione per il delitto donore e limpossibilit di denunciare uno stupro se il colpevole era lo stesso marito.

La sessualit oggi vuole invece essere uno scambio basato sullidea e sullespressione del consenso, e la facolt di esprimerlo o negarlo non viene meno per il fatto di essere stati uniti in matrimonio.

Inoltre, le norme giuridiche che permettono di sciogliere il matrimonio rendono ora pi facile separarsi da un marito violento anche se la variabile cruciale rimane la possibilit di guadagnarsi la vita autonomamente da lui.

In tutto il mondo, infine, vi ormai la consapevolezza della violenza maschile ai danni delle donne, e a essa ci si oppone in molti modi: dal sorgere, a partire dagli anni Settanta, di centri di ascolto e di case di fuga che proprio il movimento femminista cominci a organizzare in modo autonomo per poi chiederne il pubblico riconoscimento e supporto, allorganizzazione di momenti pubblici di dibattito e riflessione sulle varie forme del.

E sar vero che continua ad avanzare? La condizione delle donne sta ancora migliorando o ha cessato di farlo? Che cosa accade nei paesi sviluppati e che cosa accade in quelli poveri? A queste domande non sicuramente possibile rispondere con un unico libro. La dimensione della violenza maschile contro le donne un indicatore molto importante della condizione femminile, ma solo un indicatore, a sua volta basato su stime e non su dati certi. Quello che possiamo e vogliamo fare esplorare le conoscenze attualmente raccolte sulla violenza ginocida alla luce di queste domande, e cercare risposte parziali.

Lavvento del neoliberismo sulla scena mondiale dallinizio degli anni Ottanta il nostro punto di partenza. Alcolismo e le sue conseguenze per salute unora di classe periodo viene chiamato globalizzazione, una fase storica di intensificazione dei contatti internazionali in molteplici ambiti: economico, culturale, ambientale.

Dominano le forze del capitale privato che aprono i mercati di un crescente numero di paesi ai flussi di capitale e merci, mentre i flussi migratori sono giuridicamente ostacolati, creando una sottocasta di lavoratrici e lavoratori che non hanno neppure il diritto di rimanere nel paese dove prestano la propria opera.

Alla domanda se le donne stiano migliorando o peggiorando la propria condizione dopo lesplosione del femminismo degli anni Settanta i due schieramenti politici pro e contro la globalizzazione danno risposte opposte.

La prima, il miglioramento della condizione femminile nellambito delle magnifiche sorti e progressive, fornita da coloro che stanno diffondendo nellintero globo la fede nel mercato come risolutore dei problemi sociali, sulla scorta delle teorie neoliberiste di Milton Friedman e della sua scuola economica di Chicago.

La seconda, il peggioramento, quella dei movimenti contro lattuale forma di globalizzazione neoliberista che attribuiscono a queste politiche laumento di tutte le diseguaglianze, inclusa quella tra i sessi. Gli apologeti del neoliberismo vedono la parit tra i sessi come una conquista realizzata e indiscussa del mondo occidentale, che i processi di modernizzazione a volte aiutati dalla maieu.

Lemancipazione delle donne conseguenza dello sviluppo economico, della partecipazione al mercato mondiale di libero scambio e del lasciar le mani libere al capitale privato senza troppi vincoli sindacali, ambientali, fiscali, grazie a deregolamentazioni e privatizzazioni: il diffondersi del benessere economico assicurer anche il miglioramento di status di coloro che stanno al fondo della scala sociale, come le donne.

Leconomista Jagdish Bhagwati, che rivendica la palma di primo liberoscambista al mondo, ritiene che aziende e paesi che discriminano le donne dovranno cedere alla concorrenza, la quale utilizzer al meglio le risorse in suo possesso impiegando le donne secondo le loro reali capacit.

Il quadro tracciato in un capitolo intitolato proprio La situazione femminile: penalizzata o favorita? Non vi sarebbero infatti prove sufficienti a corroborare le critiche che esprimono molte ONG femministe.