Il solfato di magnesio punge ad alcolismo

Non bevo più - La mia esperienza con l'alcol

Come senza la conoscenza del paziente a cura per alcolismo

Recommend Documents. Okolicsanyi DISPEPSIA Generalità Dispepsia dal greco dys-pepsia, ossia "cattiva digestione" indica le diverse condizioni di difficoltà digestive caratterizzate da sintomi come inappetenza, pesantezza di stomaco, stanchezza, sonnolenza, eruttazioni, alitosi, flatulenza.

Le dispepsie si possono presetare in due forme: - forme secondarie: hanno una causa precisa dei sintomi e sono soggette a miglioramento con la terapia specifica. La dispepsia funzionale quindi è una mal digestione, in cui non ci sono evidenti malattie. Dispepsia funzionale Si distinguono essenzialmente 4 tipi di dispepsia funzionale: - Dispepsia non ulcerosa ulcer like : sintomi suggestivi di ulcera, non rilevata da indagini.

È alleviata dal cibo o dagli anti-acidi. A differenza dell'ulcera pepticala dispepsia non ulcerosa non migliora in modo sensibile dopo assunzione di antiacidi e di altri farmaci comunemente impiegati 1 www. Il dolore è spesso caratteristico del digiuno o delle ore notturne.

La dispepsia simil ulcerosa quindi si caratterizza per sintomi suggestivi di ulcera peptica con gastroscopia negativa. In biopsie gastriche si è documentata la presenza di questi batteri. I il solfato di magnesio punge ad alcolismo non amano pH acido, il pilory è uno dei pochi noti che ama ambiente acido e produce ammoniaca che neutralizza acidità e ammoniaca viene eliminata dal resipiro e si fa quindi test del respiro. Vedi anche erosioni prepiloriche - Dispepsia Motoria dismotility-like : presenta sintomi suggestivi di alterata motilità del tratto digestivo superiore.

Il dolore aggravato dal cibo e la dispepsia si caratteriza per nausea, distensione addominale, eruttazioni. Nella dispepsia motoria dopo aver mangiato il paziente avverte fastidio addominale alto, aggravato da pasti con nausea, vomito, precoce sazietà, meteorismo. I sintomo lamentati dal paziente sono suggestivi di rallentato svuotamento gastrico con nausea, vomito, distensione e ripienezza postprandiale, eruttazioni, sazietà precoce.

Pertanto prima degli eventi stressanti è consogliabile strare leggeri. Gli eventi patogenetici sono abbastanza documentati come lo stress, fattori psico-sociali, la dieta. Lo stress quindi altera la funzionalità gastrointestinale. Anche la dieta ha una sua funzione, anche se è da dimostrare la relazione tra dieta e dispepsia. Un altro fatto importante sono le alterazioni ormonali colecistochinina, prolattina, gastrina. La patogenesi della dispepsia simil-motoria comprende diversi fattori: - Motilità e tono gastrico: è ancora da dimostrare una relazione causale tra alterazione motoria del tratto gastrointestinale prossimale e dispepsia funzionale.

La pirosi si manifesta quando il paziente il solfato di magnesio punge ad alcolismo allaccia le scarpe, raccoglie oggetti da terra, dopo pasti voluminosi oppure quando il paziente si mette in posizione supina dopo i pasti.

È un dolore epigastrico urente alto, il rigurgito gastrico è sia di tipo acido che alimentare, accompagnato da sensazione dolorosa che arriva fino alla gola, in genere quando il soggetto è a digiuno o in seguito a pasti stimolanti la secrezione.

Quindi si assiste ad un aggravamento dei disturbi con i pasti. Altro fattore scatenante sono le bevande calde. La dispepsia simil reflusso compare ciclicamente e viene accompagnato ad un aumento di peso che in età adulta si traduce in eccesso di calorie con conseguente deposito di adipe attorno ai fianchi, con ripercussione sui visceri.

Da tenere presente che anche i FANS si associano a dispepsia simil-ulcerosa, ma molto frequentemente causano gastrite, ulcera, emorragie vedi teofillina. Latre cause di dispepsia comprendono patologie come il diabete mellito, patologie tiroidee, paratiroidee. La dispepsia simil-reflusso presenta regressione temporanea del bruciore retrosternale con gli antiacidi ed è caratterizzato da riacutizzazioni cicliche.

Le indagini di primo livello sono: - endoscopia - ecografia addome superiore - esofagogastroduodenoscopia EGDS con biopsia per escludere gastriti, duodeniti, ulcera peptica, neoplasia.

È utile anche uno studio radiologico delle prime vie digerenti per valutare la motilità in generale e lo svuotamento gastrico in particolare. Terapia Per la terapia sono utili alcuni accorgimenti dietetici in associazione con la terapia farmacologia.

Bisogna abolire il fumo, alcolici e il caffè ed evitare cibi grassi che rallentano lo svuotamento gastrico, soprattutto nella forma simil-motoria. Nella forma simil-ulcerosa andranno evitati gli alimenti che stimolano la secrezione acida brodo di carne e verdure, coca cola, succhi di frutta.

La terapia si avvale di antiacidi e antissecretori nella DF simil ulcerosa, di procinetci nella DF simil-motoria e di entrambi nella simil-reflusso. Nella DF simil-biliare consigliata la terapia con i sali biliari.

Il dolore addominale si presenta crampiforme, spesso localizzato ai quadranti laterali, di lieve-media intensità, anche e talora, per il solfato di magnesio punge ad alcolismo 5 www. La IBS si caratterizza quindi per: - feci molli in presenza del dolore, alvo stitico e diarroico che s alternano - aumentato numero di evacuazioni - distensione addominale - emissione muco al termine defecazione - senso di evacuazione incompleta - scomparsa de dolore dopo esser andati di corpo NB Oltre a disturbi prevalentemente gastrenterici, i pazienti con IBS presetano talora sudorazione, specie se palmare, vertigini, malessere vago e, dal punto di vista psicoemotvo, insicurezza, ansia, depressione ed eccessiva preoccupazione.

Talvolta sono obiettivabili distensione addominale e una peristalsi intestinale accelerata o anche rallentata.

Recentemene si è visto che nei soggetti con IBS, la depolarizzazione cicilica delle miocellule aumenta di frequenza, evenienza che si realizza nei quadri caratterizzati sia da stipsi sia da diarrea. Gli stress emotivi accrescono la motilità intestinale nel soggetto normale, ma soprattutto nei soggetti con IBS.

Il paziente con IBS infatti presenta particolare emotività ed è più sensibile rispetto alla norma nei confronti di tensioni emotive anche comuni, derivanti per esempio da situazioni familiari o lavoartive. Inoltre il solfato di magnesio punge ad alcolismo con IBS vertono più facilmente una distensione del colon provocata da insufficienza diarrea, rispetto il solfato di magnesio punge ad alcolismo soggetti sani.

Altro fattore è la instabilità della compiszione della microflora intestinale con una maggiore overgrowth batterica nel piccolo intestino Breatth test al lattulosio. In questi pazienti vi è un beneficio con il trattamento antibiotico. Gli agenti infettivi comprendon il solfato di magnesio punge ad alcolismo Campilobacter, Shigella, Salmonella e agenti virali. Il quadro clinico si caratterizza per diarrea, gonfiore, dolori dominali. Sono più colpite in genere soggetti di sesso femminile.

Altri fattori di rischio comprendono la lunga diarrea, assenza di vomito e tratto ansiosi. Diagnosi La diagnosi si basa prevalentemente sulla raccolta anamnestica dei disturbi lamentati dal paziente, il quadro obiettivo solo corda colica conferma il sospetto diagnostico. La colonoscopia con biopsia va sempre eseguita per una diagnosi differenziale con la colite ulcerosa o altre patologie organiche interessanti il solfato di magnesio punge ad alcolismo colon.

Un esame radiologico con mdc delle vie digestive superiori e anche del tenue va eseguito ne sospetto di un morbo di Crohn. In caso di dispepsia bisogna definirla in termini funzionali. Nella smil-ulcerosa si da una anti acido o bloccante dei recettori H2 o viceversa un inbitore della pompa protonica o si somministrano pro cinetici cioè farmaci che stimolano la motilità o contrattilità dello stomaco.

I procinetici sono un argomento difficile per via di una pubblicazione che documentava due casi di morte, farmaco che andava comunque benissimo. Il farmaco ora esistente da meno soddisfazioni terapeutiche.

Terapia e prognosi La terapia non è soddisfacente e vi sono recidive precoci allora dobbiamo allargare gli esami: svuotamento gastrico, pH metria e se remissione trattiamo il solfato di magnesio punge ad alcolismo paziente finche non scompaiono e trattiamo periodicamente.

Anche se mancano conferme, sembra che la SCI migliori nel tempo: è risaputo infatti che oltre i 60 anni la prevalenza dei sintomi tipo SCI sia meno frequente che in età giovane-adulta. Il reflusso gastroesofageo costituisce nei limiti un fenomeno fisiologico, specialmente durante e dopo i pasti e se gli episodi sono contenuti per numero e durata, generalmente non producono conseguenze.

In questi casi il reflusso è asintomatico e di breve durata. I bambini hanno una condizione simile che è il rigurgito, in quanto nei bambini, soprattutto nei lattanti, abbiamo un esofago piccolo, il bambino si presenta tutto piccolo e con la testa sproporzionatamente grande.

I bambini quindi hanno esofago corto, stomaco piccolo e mangiano molto ingordiingerendo una quantità superiore ai ml a poppata. In questo caso non si parla più di reflusso fisiologico ma di malattia da reflusso gastoesofageo GERD. Si parla pertanto di malattia da reflusso gastro-esofageo quando la situazione fisiologicamente presente si accompagna a sintomi documentabili.

Il sintomo tipico è quando il soggetto manifesta bruciore retrosternale pirosi e rigurgiti. Altro sintomo è il dolore retrosternale, disfagia ed il reflusso acido. La pirosi si accompagna a danno esofago documentabile endoscopicamente. I sintomi atipici comprendono i sintomi: - toracici: dolre toracico simil-anginoso. Un dolore toracico, più alto vicino allo sterno. È uno dei punti chiave il solfato di magnesio punge ad alcolismo diagnosi differenziale con angina e qui quindi vediamo se scompare con antiacido.

Fisiopatologia ed eziopatogenesi - cause anatomiche di reflusso I meccanismi fisiopatologici del GERD si correlano con un alterazione della barriera anatomica o funzionale a livello della giunzione gastroesofagea.

È un fatto documentato epidemiologicamente e si è visto 11 www. Anche la cioccolata ha effetto lesivo in quanto contiene cacao che ha effetto sullo sfintere esofageo inferiore peggio ancora se si tratta di cioccolato al latte che è ricco di grassi.

Anche le bevande gasate, in quanto acide, sono dannose. I broncodilatatori infatti peggiorano il quadro clinico in quanto favoriscono il rilassamento dello sfintere inferiore con rigurgito. La capacità di clearing è favorita dalla gravità, peristalsi flusso di saliva e bicarbonato salivari, bcarbonati secreti dalle ghiandole dela mucosa esofagea.

Se ci si mette con la testa in giù dopo mangiato non si ha rigurgito, ma se prendiamo il lattante viene fuori tutto in quanto non ha la funzione dello sfintere patente cioè tonico manca il tono giusto. Il GERD inizia un circolo vizioso che nasce da uno sfintere da LES il solfato di magnesio punge ad alcolismo cioè lo sfintere non garantisce una chiusura perfetta e quindi causa il reflusso e questo è un evento classificato quasi fisiologico fino ad un certo punto.

In questi casi si parla di reflusso misto. Una parte di pazienti che presentano sintomi più consistenti ricorre al MMG terapia con antiacidi o il solfato di magnesio punge ad alcolismo H2-antagonisti o con modifiche dello stile di vita che si riserva una valutazione diagnostica solo per i pazienti che non rispondono alla terapia.

Clinica Quando il contatto della mucosa esofagea con il materiale refluito si prolunga nel tempo, si verificano alterazioni a carico delle giunzioni intracellulaulari tight junctions delle cellule il solfato di magnesio punge ad alcolismo. I sintomi atipici extraesofagei sono tosse notturna, asma, dolori pseudoanginosi, faringite, il solfato di magnesio punge ad alcolismo, laringite, ooalgie, dolori gengivali. Complicazioni del reflusso Una delle complicanze è la esofagite che sulla base del reperto endoscopico viene suddiviso in 4 stadi di gravità: - I: iperemia e edema.

Nessuna lesioni - II: ulcerazioni della mucosa, erosioni longitudnali non confluetni - III: rigidità parietale. Erosioni longitudinali confluenti che occupano tutta la circonferenza. Viene considerata come una lesione precancerosa. Si parla di malattia da reflusso accompagnato da eventi tipici come esofagite, ma qui abbiamo un altro punto.

In caso di mancata risposta al test, di sintomi atipici o di una sintomatologi non ben definita, si deve far ricorso ad altre indagini come: - Esame radiografico con bario delle prime vie digestive: non è di prima scelta perché poco sensibile e specifico per evidenziare le elsioni mucose fini.

A biopsia esofagea permette di precisare meglio la flogosi della mucosa. La pH-metria è indicata per i sintomi tipici in assenza di esofagite9, pre-post interventi e nei sitomi atipici ORL, BPN, e cardiologici.

Poco utilizzata in pratica clinica. La stenosi è data il solfato di magnesio punge ad alcolismo connettizzazione, cioè da processo riparativo.

Ma questo non basta ci deve essere anche predisposizione genetica, fattori ambientali e reflusso duodeno- gastrico. Il contenuto duodenale è basico in quanto il solfato di magnesio punge ad alcolismo bicarbonato del pancreas e anche la bile. Esistono numerose classificazioni endoscopiche; quelle più usate sono quella di Savary-Miller e quella di Los Angeles che suddividono l'esofagite in quattro gradi.

Classificazione secondo il sistema il solfato di magnesio punge ad alcolismo Los Angeles - 1 - Una o più lesioni della mucosa di lunghezza non superiore ai 5mm nessuna delle quali si estende tra più apici delle pliche mucose. Terapia Gli scopi che si prefigge la terapia sono: - la scomparsa dei sintomi 17 www. Altra cosa importante è il linguaggio che viene usato e bisogna metter in conto che il paziente non riferisce i sintomi come li abbiamo letti.

Da mettere in conto che se si lascia parlare il paziente ma bisogna guidarlo per estrarre i dati che ci interessano.